EN
“Non dico che la scienza sia impotente – sosteneva l’astrofisica Margherita Hack – ma nei miei anni di studio e lavoro ho potuto constatare che sulla terra, così come su molte stelle, non tutto è prevedibile”. In tempi sempre più fragili, dove lo sviluppo è vulnerabile e i modelli predittivi non si avverano, conviene sgretolare il mito della prevedibilità dei fenomeni – fisici, storici e naturali – e adottare un nuovo atteggiamento che guarda all’imprevedibile come a un valore.
Leggi tutto l'editoriale

Lasciati ispirare da tutte le prossime storie di sostenibilità: rimani aggiornato sui nuovi numeri!

Iscriviti alla newsletter per ricevere mensilmente i contenuti di Innesti.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram