EN
In un’intervista rilasciata al The Saturday Evening Post nel 1929, Albert Einstein dice che: “L’immaginazione è più importante della conoscenza, perché la conoscenza è limitata mentre l’immaginazione abbraccia il mondo.”

In effetti, niente si può scoprire o inventare che prima non sia stato immaginato. La capacità di vedere oltre è una grande risorsa personale e collettiva. E non serve solo ai creativi, ma anche a scienziati, manager, politici, esploratori, architetti, geografi, gastronomi o ricercatori che devono e sanno immaginare, perché il cambiamento – in qualsiasi ambito economico, sociale o personale – è sempre guidato dall’immaginazione.
Leggi tutto l'editoriale

Lasciati ispirare da tutte le prossime storie di sostenibilità: rimani aggiornato sui nuovi numeri!

Iscriviti alla newsletter per ricevere mensilmente i contenuti di Innesti.
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram